Archivio per ‘Rassegna stampa’ categoria

“Siamo liberi e indipendenti e applichiamo la democrazia: ci si confronta, si discute e infine si vota”

20 maggio 2016

“Siamo liberi e indipendenti e applichiamo la democrazia: ci si confronta, si discute e infine si vota”: così il presidente nazionale dell’Anpi, Carlo Smuraglia, in una intervista a Repubblica.it

Prof. Carlo Smuraglia

Prof. Carlo Smuraglia

Lettera di Memoria e Liberta 25 Aprile 2016: I partigiani siciliani, 520 nominativi

19 aprile 2016

I partigiani siciliani, 520 nominativi

Lettera di Memoria e Liberta 25 Aprile 2016

a cura di Domenico STIMOLO

 

Scarica Lettera di Memoria e Liberta 25 Aprile 2016

 

 

 

La Resistenza nel meridione d’Italia

17 aprile 2016

È un capitolo poco conosciuto, ma molto importante nella Storia recente del nostro Paese. La partecipazione del meridione e dei meridionali della lotta di Liberazione è al centro della  puntata di “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura, condotto da Massimo Bernardini.

In studio la professoressa Isabella Insolvibile ricorda non solo le quattro giornate di Napoli, evento tra i più significativi della Resistenza in Europa, ma anche le ribellioni di Matera, Bari e di molte altre realtà del mezzogiorno d’Italia. In primo piano anche la partecipazione dei meridionali alla lotta di Liberazione nel centro e nel nord Italia. Un tassello determinante per capire cosa veramente è stata la Resistenza in Italia.

La Resistenza nel meridione d’Italia

con Isabella Insolvibile

di Giancarlo Mancini

 

Guarda sul sito raistoria

Combattiamo l’antisemitismo ed educhiamo i ragazzi alla pace

17 aprile 2016

nicolosi

Striscianti gli attentati alla Costituzione – report del convegno unitario tenuto a Palermo

9 settembre 2014

Infiniti, aperti e striscianti gli attentati alla Costituzione

Un incontro a Palermo sulle riforme e la democrazia Organizzato dall’ANPI e dall’Associazione dei giuristi democratici si è tenuto nell’Aula magna dell’Università

Gli interventi di Smuraglia, Sorrentino, Terranova, Gallo e quello appassionato di Nino Di Matteo

Articolo di Carmelo Botta e Francesca Lo Nigro – pubblicato su Patria indipendente

leggi l’articolo (in PDF)

Cronaca dell’iniziatia sul 120° dei Fasci Siciliani

9 settembre 2014

ANPI Palermo “Comandante Barbato”.

70 anni dell’Anpi, il senso di una storia

9 giugno 2014

70 anni dell’Anpi, il senso di una storia

da il manifesto del 8/06/2014 di Enzo Collotti
I settant’anni dell’Anpi sol­le­ci­tano qual­che rifles­sione sulla fun­zione che que­sto orga­ni­smo ha assolto e ancora assolve nell’ambito dell’associazionismo com­bat­ten­ti­stico. Rispetto a que­sto tipo di asso­cia­zio­ni­smo, che anno­vera soprat­tutto asso­cia­zioni d’arma, l’Anpi si è sem­pre distinta per la sua voca­zione non redu­ci­stica, non cor­po­ra­zione d’arma sul filo di una tra­di­zione matu­rata nella soli­da­rietà della trin­cea o dell’inquadramento in for­ma­zioni rego­lari, ma pro­lun­ga­mento di una espe­rienza tipica di un eser­cito di irregolari. Continua a leggere: 70 anni dell’Anpi, il senso di una storia

All’eroe Giovan Battista Mineo dedicata una lapide nella città di Arezzo

1 giugno 2014

Tratto da il Settimanale di Bagheria del 4 Maggio 2014

settimanale di bagheria n° 589

Il ricordo della partigiana Graziella Giuffrida «Questa giunta dia un segnale di diversità»

26 marzo 2014

Il ricordo della partigiana Graziella Giuffrida
«Questa giunta dia un segnale di diversità»

Pubblicato su ctzen.it da Claudia Campese il 24 marzo 2014

Originaria di San Cristoforo, si trasferisce giovanissima al Nord per insegnare. Ma lì aderisce anche come volontaria alla Resistenza. Trovata armata da un gruppo di tedeschi, viene uccisa il 24 marzo del 1945. Dal 2003 l’associazione dei partigiani etnea si batte per intitolarle una strada. Impossibile perché esiste già una via Fratelli Giuffrida, dedicata a lei e al fratello. Senza nomi né descrizione.

 

la lapide commemorativa sull'abitazione di Graziella Giuffrida

la lapide commemorativa sull’abitazione di Graziella Giuffrida

San Cataldo (CL) – Mussolini resta cittadino onorario. L’ANPI protesta

7 dicembre 2013