Catania 8/10 le ragioni del NO

1 ottobre 2016 di sicilia Nessun commento »

Catania Sabato 8 ottobre ore 17,30 presso CGIL via Crociferi n.40

ORE 17.30 Convegno: Le ragioni del NO con il professore Alessandro Pace Presidente del comitato per il NO intervistato dalla giornalista Roberta Fuschi.

ORE 20.00 FESTA con spettacolo di canzoni della Resistenza con la band ” Legendary Sounds” e letture sulla Costituzione a cura dii Aldo Toscano e Grazia Loria.

Cena autorganizzata:  chi resta a mangiare prepari qualche pietanza

20161008-catania-le-ragioni-del-no

Devono tornare al lavoro i cinque lavoratori FCA licenziati a Pomigliano

30 settembre 2016 di sicilia Nessun commento »

Devono tornare al lavoro i cinque lavoratori FCA licenziati a Pomigliano

 

Così nei fatti hanno sentenziato i giudici della Corte d’Appello del Tribunale di Napoli:

PIENO DIRITTO «…..alla reintegrazione dei lavoratori nel pregresso posto di lavoro, nonché al risarcimento del danno nella misura massima di dodici mensilità di retribuzione, calcolate sulla base dell’ultima retribuzione percepita, oltre ai versamenti contributivi, previdenziali e assistenziali».

Si è così conclusa la drammatica vicenda dei cinque lavoratori (Roberto Fabbricatore ,Marco Cusano, Mimmo Mignano, Antonio Montella, Massimo Napolitano)  licenziati il 20 giugno 2014.

Erano “accusati” di avere partecipato alla manifestazione svoltosi il 5 giugno di quell’anno a Pomigliano d’Arco ( ripetuta a Napoli davanti all’edificio della Tv pubblica Rai e, poi, cinque giorni dopo davanti al “Vico”) a seguito del tragico suicidio della lavoratrice di Maria Baratto.

“Avevano messo in scena” con l’utilizzo di un manichino il suicidio dell’ a.d. di Fca  Sergio Marchionne.

Prima di Maria si era suicidato Pino De Crescenzo. Altri avevano tentato l’estremo atto di disperazione. Lavoratori in cassa integrazione,  tormentati dalla situazione determinatosi a seguito della ristrutturazione effettuata che, tra l’altro, aveva  operato lo spostamento di un consistente numero di lavoratrici  e lavoratori  dai reparti produttivi ( “Vico” –  ex stabilimento Alfa sud, denominato Gianbattista Vico, dedicato alla costruzione della Fiat-Panda) alla struttura logistica di Nola ( Wcl) che non aveva affidata una specifica  mansione nel complessivo sistema produttivo.

316 lavoratori erano stati spostati al “Wcl”, dopo un lunghissimo periodo di cassa integrazione.

Ha vinto, alfine, il pilastro  fondamentale che regge la nostra Costituzione: “ verità, giustizia, democrazia”.

All’udienza del 20 settembre i cinque lavoratori licenziati si  erano recati al Tribunale accompagnati da centinaia di cittadini, in fiducioso corteo.

D.S.

Raniero LA VALLE: La verità sul referendum

24 settembre 2016 di sicilia Nessun commento »

 

Discorso tenuto il 16/09/2016 a Messina nel Salone delle bandiere del Comune in un’assemblea sul referendum costituzionale promossa dall’ANPI e dai Cattolici del NO e il 17/09/2016 a Siracusa in un dibattito con il prof. Salvo Adorno del Partito Democratico, sostenitore delle ragioni del Sì.

 
Continua a leggere: Raniero LA VALLE: La verità sul referendum

In memoria di Abd Elsalam Ahmed Eldanf ( Piacenza) : ……..merci, uomini-operai, logistica

23 settembre 2016 di sicilia Nessun commento »

La tragica morte del lavoratore egiziano  Abd Elsalam Ahmed Eldanf, 53 anni e padre di cinque figli, avvenuta  la notte del 14 settembre, travolto da un Tir  sul luogo di lavoro – Lgs a Piacenza – durante una fase di rivendicazione sindacale, ha portato all’attenzione nazionale le condizioni di lavoro e la dinamica operativa di un segmento lavorativo rimasto sempre complessivamente marginale nella conoscenza collettiva, la Logistica, con tutti i settori correlati: carico, scarico, sistemazione, selezione e “marchiatura”, trasporto sulle lunghe e micro distanze, delle merci. Continua a leggere: In memoria di Abd Elsalam Ahmed Eldanf ( Piacenza) : ……..merci, uomini-operai, logistica

Intitolazione del Centro Polivalente alla Medaglia d’ Oro al Valor Militare Gaetano Butera partigiano riesino ucciso nelle Fosse Ardeatine

19 settembre 2016 di sicilia Nessun commento »

 

Continua a leggere: Intitolazione del Centro Polivalente alla Medaglia d’ Oro al Valor Militare Gaetano Butera partigiano riesino ucciso nelle Fosse Ardeatine

Messina: Le ragioni di un NO

14 settembre 2016 di sicilia Nessun commento »

Venerdì 16 Settembre alle ore 17 presso la sale delle bandiere del Municipio di Messina, la sezione locale dell’ANPI in collaborazione con i Cattolici del NO organizza l’iniziatiativa ” Le ragioni di un NO” con Raniero La Valle e Vincenzo Calò.

ANPI

Palermo 14/9 presentazione di loro DIRANNO, noi DICIAMO

12 settembre 2016 di sicilia Nessun commento »

invito-14-settembre-2016

MERCOLEDI’ 14 /9/2016  PRESSO L’ORTO BOTANICO ALLE ORE 18,30 VERRÀ PRESENTATO IL VOLUME “loro DIRANNO, noi DICIAMO – VADEMECUM RIFORME COSTITUZIONALI” DI GUSTAVO ZAGREBELSKY E FRANCESCO PALLANTE.

Interverranno

  • FRANCESCO PALLANTE
  • ARMANDO SORRENTINO
  • RICCARDO NUTI
  • GIUSEPPE LO BIANCO

Messina 24 Agosto: Perchè dire NO

21 agosto 2016 di sicilia Nessun commento »
Messina 24 agosto 2016

Messina 24 agosto 2016

C’è bisogno di Resistenza

Perche dire NO

alla “deforma” della Costituzione

Relatori:

Daniele IALACQUA

Nino MANTINEO

Enzo PALUMBO

Maurizio RELLA

modera:

Rafel DE FRANCESCO

Mercoledì 24 Agosto 2016 h 18.30

Parco Horcinus Orca Torrefaro

organizzi la sezione ANPI della CIttà di Messina “Mimmo Trapani”

“Siamo liberi e indipendenti e applichiamo la democrazia: ci si confronta, si discute e infine si vota”

20 maggio 2016 di sicilia Nessun commento »

“Siamo liberi e indipendenti e applichiamo la democrazia: ci si confronta, si discute e infine si vota”: così il presidente nazionale dell’Anpi, Carlo Smuraglia, in una intervista a Repubblica.it

Prof. Carlo Smuraglia

Prof. Carlo Smuraglia

GALATIOLO Gaspare – Palermo (PA)

12 maggio 2016 di sicilia Nessun commento »

Palermo vigilia del 25 aprile del 2016. Siamo, io e Salvo Li Castri, nella sede dell’ANPI Palermo ospiti della Cgil regionale intenti a curare gli ultimi preparativi per il prossimo 25 aprile, quando arriva un signore, Salvatore Ninni Galatioto, che chiedendo dell’ANPI ci porta la testimonianza “25 Aprile 1961  Dialogo con mio padre” del racconto che il padre, Galioto Gaspare partigiano Comandante “Zeta”  gli fa prima di andare alla festa della Liberazione del 1961 al Giardino Inglese. Cinquantacinque anni dopo ancora un recupero importante della memoria.

Angelo FicarraGalatioto Gaspare partigianoGalatioto Gaspare partigiano 2